Novità in chiave sostenibile al CES 2023

Novità in chiave sostenibile al CES 2023

Al Consumer Electronic Show 2023 di Las Vegas, la principale fiera tech al mondo, sono state presentate alcune novità da parte dei big dell’elettronica, in termini di innovazioni inidirizzate a promuovere la sostenibilità ambientale e soluzioni ad alcuni annosi problemi legati all’inquinamento.

Samsung ha ribadito gli obiettivi prefissati realtivi alla realizzazione di prodotti più sostenibili attraverso lo studio e la ricerca di materiali accompagnati da una particolare attenzione all’efficienza energetica. Già diversi modelli di Tv e smartphone del brand sono caratterizzati da contenuto di materiale riciclato. In occasione del CES i servizi SmartThings Energy di Samsung hanno ricevuto per primi la certificazione ENERGY STAR SHEMS come sistema di gestione dell’energia domestica presente sul mercato.
Insieme a Patagonia ha sviluppato una nuova tecnologia chiamata Less Microfiber Cycle, in via di integrazione sulle lavatrici Samsung, in grado di ridurre del 54% le microplastiche rilasciate durante il ciclo di lavaggio. Proseguendo su questa strada le due società hanno di recente sviluppato un nuovo filtro Less Microfiber, atto a ridurre la dispersione delle microplastiche e impedire loro di raggiungere i mari al termine del ciclo di lavaggio.

Panasonic ha invece annunciato il suo programma di take back con l’obiettivo di incrementare il riciclo dei dispositivi elettronici per la cura della persona, che negli Stati Uniti rappresentano una grande opportunità di recupero di materiali. Attraverso questo programma Panasonic vuole rendere circolare la sua catena di approvvigionamento statunitense. Attraverso partnership con fornitori, verranno valutati quali componenti potranno essere inviati a riciclo e quali componenti, in particolare le batterie, potranno essere rigenerati.
Le batterie agli ioni di litio verranno nello specifico inviate ad una società che si occupa della raccolta, riciclo, raffinazione e rigenerazione con la missione di accelerare la riduzione dei combustibili fossili. Le società hanno recentemente annunciato che i materiali attivi catodici riciclati saranno utilizzati per la produzione di batterie agli ioni di litio presso il nuovo impianto di batterie per veicoli elettrici di Panasonic.

Asus ha invece presentatao una nuova gamma di notebook prodotti attraverso l’impiego di una tecnologia che ha consentito di ridurre i tempi di produzione fino al 75% con conseguente efficientamento energetico e di realizzare il prodotto con il 29% in meno di risorse materiche contribuendo alla riduzione delle emissioni di carbonio.

Fonte testo e immagini: ces.tech

More